News

"I saldi, un'occasione per tornare nei negozi"

A pochi giorni dall'avvio delle vendite di fine stagione dell'inverno 2022, il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni fa il punto della situazione: "partenza fiacca. Le notizie sul rialzo dei contagi, l’aumento delle bollette di gas ed energia elettrica, le preoccupazioni per la tenuta di lavoro ed economia hanno avuto ovviamente un effetto depressivo sui consumi. Poi in alcune città, Firenze in testa, si sente in modo drammatico la mancanza dei turisti internazionali. Una nota positiva: i saldi portano alla ribalta i negozi, più che l’ecommerce. Sono diventati un rito sociale, un momento da vivere con famiglia e amici, passeggiando tra le vetrine ed entrando per vedere e toccare con mano i prodotti”.

Leggi tutto

Bando per imprese commerciali, turistiche e della ristorazione

Potranno ottenere dalla Regione Toscana un contributo fino a 2.500 euro a fondo perduto, purché siano ubicate nei centri storici dei comuni toscani, nei comuni termali o in quelli definiti come “zona rossa” e abbiano avuto un calo di almeno il 30% di fatturato e corrispettivi tra 2020 e 2019. Domande al via dal 17 gennaio 2021. Per informazioni, contattare la sede territoriale Confcommercio di riferimento.

Leggi tutto

Negozi, dove serve il green pass

Un nuovo decreto del Governo, approvato il 5 gennaio scorso, impone l'obbligo vaccinale per gli over 50 (in vigore dall'8 gennaio) e l’obbligo della certificazione verde “base” per accedere in attività commerciali e di servizio alla persona. Confcommercio: “attenzione agli impatti organizzativi, chiediamo un confronto urgente”. Restano esclusi dall’obbligo i negozi e servizi considerati “essenziali”, dove si potrà continuare ad entrare anche senza certificazione verde. Ma solo uno specifico decreto chiarirà quali siano.

Leggi tutto

Caro energia: “a rischio i consumi, il Governo intervenga”

Il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni interviene sulla questione dei rincari per lanciare un appello alle istituzioni: "aziende colpite su più fronti per l'aumento considerevole dei prezzi delle forniture e dei costi di gestione (circa +40% su elettricità e gas), poi perché diminuiscono gli introiti. Tra inflazione e caro bollette, infatti, il reddito reale delle famiglie e la loro capacità di spesa sono destinati a ridimensionarsi già nei prossimi mesi. Sono a rischio i consumi, che già sono tornati ai livelli di trenta anni fa a causa della crisi pandemica. Per questo chiediamo con forza al Governo che assuma misure strutturali contro il caro energia, quelle prese con l’ultima Legge di Bilancio non saranno sufficienti”.

Leggi tutto

Saldi invernali al via in Toscana

A poche ore dall'avvio delle vendite di fine stagione, previsto per il 5 gennaio 2022, Confcommercio Toscana pubblica la sua indagine previsionale. Risale - anche se di poco - la spesa media: 119 euro a persona, contro le 115 dell’inverno 2021. Ma erano 160 nel gennaio 2020, l’ultimo prima della pandemia. Quasi 993mila (il 60%) i nuclei familiari pronti ad acquistare a prezzi scontati, per un giro d’affari di oltre 271 milioni di euro da dividersi tra i 26.500 esercizi al dettaglio di abbigliamento, tessile, accessori, calzature e pelletterie della regione. Il commento del presidente di Federmoda Toscana Paolo Mantovani: "aspettative alte, tra lockdown e restrizioni varie molti hanno saltato almeno una stagione di acquisti e ora hanno bisogno di rinnovare l’armadio con capi adatti alle temperature più fredde”.

Leggi tutto

"La croce della pandemia non gravi solo sulle imprese"

Il presidente di Confcommercio Toscana Aldo Cursano torna a chiedere con forza misure compensative. "Se vogliamo salvare imprese e occupazione, dobbiamo tagliare le voci di costo, prevedere nuovi ristori e una moratoria fiscale, prorogare la cassa integrazione e posticipare le scadenze di mutui, bollette e pagamenti vari almeno fino al termine dello stato di emergenza. Poi sono necessarie una serie di micro-misure come il credito d’imposta per le rimanenze di magazzino, non solo per il comparto manifatturiero come è già ora, ma anche per le aziende commerciali di tessile, moda, calzaturiero e pelletteria. Sarebbe una bella boccata d’ossigeno”.

Leggi tutto

Super Green Pass anche al bar fino al 31 marzo

​​​​​​​Pubblicato il 24 dicembre 2021 in Gazzetta Ufficiale il decreto "Festività", che fissa le nuove misure varate dal Consiglio dei ministri. Green pass ridotto a sei mesi, mascherine all'aperto anche in zona bianca, Ffp2 in cinema, teatri, mezzi di trasporto e stadi. Fino al 31 gennaio divieto di eventi e feste che implichino assembramenti all'aperto e chiusura di discoteche e sale da ballo. Cursano: “subito misure compensative per le imprese”. Scarica le locandine da esporre per avvertire i clienti del tuo locale.

Leggi tutto

Confcommercio Toscana per i bimbi del Meyer

La Fondazione Confcommercio Toscana Onlus, che a livello regionale porta avanti le iniziative solidali e benefiche dell’associazione di categoria, chiude l’anno pensando ai piccoli pazienti dell’ospedale fiorentino Meyer.  Il presidente della Fondazione Antonio Fanucchi ha infatti consegnato al segretario generale della Fondazione Meyer Alessandro Benedetti 5mila coloratissime mascherine chirurgiche offerte dalla ditta C&S Italy srl di Arezzo e un assegno da 2.500 euro da destinare all’acquisto di attrezzature utili a far fronte all’impennata di casi di bronchiolite (virus sinciziale) che l’ospedale sta affrontando in queste ultime settimane.  

Leggi tutto

"Servono immediate misure compensative"

Il commento del presidente di Confcommercio Toscana Aldo Cursano sulle nuove misure di contrasto al Covid allo studio del Consiglio dei Ministri: "la severità dei provvedimenti attesta la gravità della situazione. E noi non possiamo che prenderne atto. Resta il fatto che per alcune attività, come per esempio le discoteche e quanti organizzano eventi e feste all’interno dei propri locali, questo significa il tracollo totale. Per evitare un bagno di sangue economico, la prima richiesta che ci sentiamo di avanzare ora è quella di prevedere immediate e adeguate misure economiche compensative che possano attenuare le disastrose ricadute di questa situazione sulle imprese”.

Leggi tutto