News

Balneari, concessioni ok fino al 2033

Il Tar della Toscana conferma l'estensione delle concessioni demaniali al 2033. La presidente di SIB (Sindacato Italiano Balneari)-Confcommercio Toscana Stefania Frandi: “finalmente una buona notizia, ora i Comuni inadempienti si mettano in moto per formalizzare ogni atto, in modo che si possa ripartire con gli investimenti per dare più sicurezza e qualità dei servizi ai nostri clienti nell’estate 2021. E il turismo toscano potrebbe riprendere forza proprio dal balneare, che è voce importantissima dell’economia regionale, visto che sviluppa da solo quasi il 15% del Pil”

Leggi tutto

"Ristori bis", ecco tutti gli aiuti previsti

Dal Consiglio dei ministri è arrivato il via libera al provvedimento che stanzia nuovi aiuti per commercianti, ristoratori e partite Iva. Confcommercio: "vietato sbagliare, tenuta sociale a rischio". Tra le opportunità: nuove risorse per i congedi parentali per i genitori con i figli a casa e il bonus babysitter da 1.000 euro; arruolamento di 100 fra medici e infermieri militari; nuovi fondi per il trasporto pubblico locale e per il terzo settore. Per chiarimenti, contatta la sede Confcommercio più vicina.

Leggi tutto

"Le imprese vanno sostenute con ogni mezzo"

Venerdì 6 novembre 2020 la Nazione -Firenze ospita una amara riflessione del direttore di Confcommercio. "Non ci piace questo regime da dpcm. Dimostra quanto la politica sia lontana dalla gente. È possibile che un imprenditore debba restare col fiato sospeso fino all'ultimo, per scoprire con poche ore di anticipo come dovrà organizzare il lavoro il giorno dopo l'uscita del nuovo testo di legge?". Prosegue poi con un'esortazione: "aiutiamo le imprese a superare questa lunga notte e a mantenere l'occupazione. Perché quando usciremo dal tunnel, dovremo essere in grado di agganciare la ripartenza. Come potremo farlo se ci arriviamo stremati?".

Leggi tutto

Nuovo Dpcm, la Toscana area gialla

Con il documento firmato il 3 novembre 2020, il Presidente del Consiglio ha diviso l’Italia in tre fasce (rosso, arancione e giallo) in base alla criticità della situazione contagi. Per tutti stabilito il coprifuoco dalle ore 22 alle 5. Poi nuove restrizioni per imprese, cittadini e scuola, valide da venerdì 6 novembre al 3 dicembre 2020. La Toscana per adesso in area gialla, a rischio minore. Scopri le principali novità per le imprese.

Leggi tutto

Professioni tra emergenza e rilancio

Appuntamento online il prossimo giovedì 12 novembre 2020, alle ore 10.30, con il convegno annuale di Confcommercio Professioni per commentare i dati della ricerca dell'Ufficio Studi Confcommercio e per un confronto su come rilanciare le professioni nell'attuale fase di emergenza. Per seguire l’evento in diretta sarà necessario collegarsi al sito di Confcommercio Professioni oppure alla pagina facebook e al sito di Confcommercio. Per info contatta la sede territoriale Confcommercio più vicina.

Leggi tutto

I negozi della moda: "non siamo fantasmi"

Il commercio al dettaglio di calzature e abbigliamento reclama visibilità e tutela alle istituzioni. La presidente di Federazione Moda Italia-Confcommercio Toscana Federica Grassini: “siamo tra i grandi dimenticati di questo periodo, per noi niente ristori ma le vendite sono crollate. Di questo passo l’Italia rischia di perdere almeno 20mila negozi e 50mila occupati. In Toscana sono a rischio il 25% dei circa 6.500 negozi di calzature e abbigliamento che animano i nostri centri storici”.

Leggi tutto

Covid: nuove regole per il commercio in Toscana

Il 31 ottobre 2020 entra in vigore l’ordinanza n. 100 della Regione Toscana, che introduce a livello regionale nuove misure di sicurezza per gli esercizi commerciali a sede fissa e per i centri commerciali di dimensioni medie e grandi. Obbligo di indossare con mascherine che coprano naso e bocca, igienizzarsi le mani e mantenere le distanze. Accesso consentito ad una persona sola per nucleo familiare negli esercizi a prevalenza alimentare dove si fa spesa con cestello o carrello.

Leggi tutto

#siamoaterra: la ristorazione toscana è scesa in piazza

Mercoledì 28 ottobre 2020 si è svolta a Firenze la mobilitazione pacifica, ordinata, silenziosa e partecipatissima voluta da Fipe-Confcommercio Toscana. Sono stati oltre cinquecento gli imprenditori e i lavoratori provenienti da tutte le province toscane per rappresentare il variegato mondo della somministrazione: ristoratori e chef, sommelier e barman, pasticceri e gelatai, pizzaioli e titolari di locali da ballo. Molti di loro si sono seduti intorno alle 16 tovaglie apparecchiate a terra in segno di protesta, con piatti e bicchieri rovesciati a testimoniare simbolicamente l’enorme crisi che sta vivendo il settore a causa delle norme restrittive emanate con il nuovo Dpcm.

Leggi tutto

"Decreto Ristori", in arrivo fondi per le imprese

A partire da metà novembre il Governo stanzierà 5,4 miliardi di euro a favore di ristoranti, partite Iva, gestori di palestre e piscine, discoteche, lavoratori stagionali e dello spettacolo, ovvero i settori più colpiti dal DPCM 24 ottobre. Il Dpcm è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Scopri i codici Ateco delle partite Iva che possono beneficiare degli aiuti. Per info, contatta la tua sede territoriale Confcommercio.

Leggi tutto