Giunta

Presidente
Aldo Mario Cursano (Firenze)

Vice Presidente Vicario
Francesca Marcucci (Livorno)

Vice Presidenti
Francesco Butali (Arezzo)
Gianluca Spampani (Pistoia-Prato)

Amministratore
Rodolfo Pasquini (Lucca-Massa)

Delega al PNRR
Stefano Maestri Accesi (Pisa)

News

Torna in Toscana "Il Buono che meriti"

Da lunedì 17 giugno 2024 riapre il bando con cui l'Ente Bilaterale del Commercio Toscano E.Bi.T.Tosc. sostiene il reddito dei lavoratori e delle lavoratrici delle aziende iscritte tramite l'emissione di voucher da spendere in un circuito di negozi convenzionati. Quattordici le misure di aiuto previste quest'anno, a misura di famiglia e di single. Se ne potranno richiedere tre, entro il 15 gennaio 2025, per un importo massimo di 1.500 euro. I voucher saranno assegnati fino ad esaurimento fondi e potranno essere spesi entro il 28 febbraio 2025. I lavoratori interessati possono rivolgersi agli infopoint delle organizzazioni sindacali.

Leggi tutto

Turismo, Ebtt sostiene il welfare aziendale

Attivo da lunedì 17 Giugno 2024 il bando dell'Ente Bilaterale del Turismo Toscano che prevede la concessione di contributi per il welfare e il sostegno al reddito dei dipendenti e delle imprese iscritte. Ottocentomila euro il totale delle risorse messe a disposizione, quindici le azioni previste a favore dei lavoratori, tre quelle a favore delle aziende iscritte (spese inerenti la documentazione obbligatoria igienico sanitari e la sicurezza nei luoghi di lavoro; copertura dei costi assicurativi; contributo per la digitalizzazione). Regolamenti e informazioni si trovano sul sito www.welfare.ebtt.it, dove sono indicati anche gli sportelli territoriali dove poter presentare la domanda.

Leggi tutto

Balneari , "il Governo intervenga subito sul rinnovo delle concessioni"

La richiesta viene dalla presidente di Sib (Sindacato Italiano Balneari) Confcommercio Toscana Stefania Frandi. “Abbiamo apprezzato l'inizio del percorso legislativo da parte della Regione Toscana per l'aggiornamento della Legge sull'atto formale del 2016, che vede l'inserimento dell'indennizzo per il concessionario eventualmente uscente. Ma ribadiamo che la soluzione definitiva al problema dei rinnovi delle concessioni non potrà essere che nazionale ed è per questo che il nostro Sindacato non smette di invocare il necessario e improrogabile intervento del Governo".

Leggi tutto